Cervinia

  • 55) Singlin-Generale (***)

Dal casello dell’austrada di Châtillon proseguire per Cervinia. esattamente tra il villaggio si Singlin superiore e la strettoia del Gouppe de Busseraille (al km 20,8 della SS 406), si trova una nuova palestra, su roccia serpentina più o meno compatta, divisa in diversi settori. Periodo consigliato: estivo.

  • 56) Settore 1 (**)

Proprio sopra la strada, la palestra è alta 35-40 m. Vie tutte ben attrezzate con  possibilità di discesa doppia dall’arrivo della via normale, oppure per comodo sentiero a ridosso della cima sul versante ovest.

1)  Via des “Escaliers”      3                                           4) Diretta degli apprendisti       5

2) Via normale                     L1 4+/L2 5/L3 4            5) Fessura millegatti                    5+

3)Via di destra                     4

  • 57) Settore 2 (***)

A ridosso del precedente, più riparato e tranquillo. Vie interessanti di vario genere e lunghezza. Accesso per sentiero dalla cima, verso il lato ovest.

1) Don’t stop            6b                               7) Dotto              5+

2) Peter Pan             6                                  8) Kaya                 5+

3) Patty-spit             5+                               9) Dérapage       6

4) Spit&span            5+                               10) Via col vento     6a, 6a+

5) Via di sotto          7a                                11) Les femmes fatales     6

6) Moscatel               ?                                  12) Jolly Climb                ?

  • 58) Settore 3 (**)

Ancora a ridosso del settore 2 sul lato ovest. Accesso per comodo sentiero.

1) Busillis      6a+                              4) Mafalda       5

2) “Dan”         6+                                5) Brontolo      5+

  • 59) Settore 4 (**) (***)

Poco più avanti, salendo verso Cervinia, sempre a monte della strada statale, troviamo il settore paretone, alto circa 150m. Attualmente è percorso per tutto il suo sviluppo da due sole vie. Varie sono comunque le possibilità di valorizzazione. Sulle placche lisce e compatte della parte inferiore-ovest troviamo alcuni monotipi molto interessanti e impegnativi.

1) Les Hirondelles      L1 6a/L2 6a+/L3 6a/L4 6b/L5 6b

2) La Pinta                     L1 5+/L2 6b+/L3 6c/L4 6a+/L5 5+/L6 6b

3) Qui         ?                   4)Quo     ?                       5) Qua     ?

  • 60) Settore 5 (***)

Zona strapiombante con monitori impegnativi. Accesso per i prati a est dei settori precedenti.

1) Eolo                  5                            3) Mandrake         ?

2) Mammolo       ?                          4) Ape Maia     ?

  • 61) Settore 6 (***)

Proseguendo verso Cervinia. Esattamente dietro la casetta bar-trattoria delle Marmitte dei Giganti.

1) In stato di grazia              7a+                            6) Catalina 6b con uscita           7a

2) Sballomix                           6a+                             7) Luna piena 6b con uscita     ?

3) Tocchi                                  7a                               8) Beone                                           7a+?

4) Tragicomania                  6b+                            9) Puka-Puka                                    7b

5) Senza respiro                  6c+

  • 62) Settore 7 (***)

Gruppo di massi in un prato sottostante il parcheggio principale nella zona della palestra. Accesso per sentiero che scende dal piazzale, 50m prima dell’Hôtel Rascord. Diverse vie attrezzate di 10-15 m. Varie possibilità di divertenti passaggi Bouldering.

  • 63) Breuil-Cervinia- Palestra dello <<Château>> (*)

Piccola palestra di arrampicata verso il lato ovest della cittadina del Breuil. Alquanto sacrificata dalla costruzione della diga-sbarramento per valanghe, offre comunque alcune vie interessanti e strapiombanti. Esposizione est.

1)                     4+                        4)             6a, 6a+

2)                     5                          5)               a1

3)                     5

  • 64) Cava Petit-Monde (**)

Proseguire da Châtillon sulla strada di Cervinia per circa 7 km fino al paese di Antey Saint André. Svoltare a sinistra per Torgnon e raggiungere dopo circa 7 km la piazza centrale del paese (Piazza Grutaz); continuare per altri 500m metri fino all’insegna delle frazioni Petit-Monde (Triollet ed Etriol). Dall’indicazione proseguire sulla statale fino a raggiungere una cava abbandonata posta alla sinistra della strada, riconoscibile da dei dipinti sulle rocce (500m circa).

1) Piccolo Mondo             6a                                         5) Titic             6b+

2) Lucertola sexy              5+                                        6) Tatac           6b, 6b+

3) Anni Novanta                6a+                                      7) Toto               6a

4) Toyo                                5+, 6a

  • 65) Palestra di <<Liscio>> (**)

Da Châtillon sulla statale per Cervinia per circa 7 km fino al paese di Antey Saint-André. Svoltare a sinistra per Torgnon e proseguire per circa 6 km fino all’indicazione frazione Tusond (sotto la chiesa). Da Tuson svoltare a destra per Vesan, Dussu, fino a raggiungere un piccolo piazzale dove termina la strada asfaltata (da Tuson 1 km). Superare la frazione di Vesan fino al raggiungimento dei campi; attraversarli per circa 300m in piano lungo la pista dei mezzi agricoli. Poco più avanti si raggiunge l’insegna <<Palestra Liscio>> segnata da dei bolli e frecce gialle che con dei piccoli tornanti ci conducono alla base della parete. 5-10 minuti dalla macchina.

1)               6b+                         5)              6b+, 6c

2)               ?                               6)              6c

3)                ?                              7)               6a

4)                6a+

  • 66) Chambave (**)

Dall’autostrada uscire al casello di Châtillon e proseguire sulla statale per Aosta. Svoltare per l’abitato di Pontey, raggiungerlo e continuare per Epiney-Chambave. Superare la frazione di Epiney, proseguire fino al cartello che segna il cambio di comune tra Pontey e Chambave. La parete si trova in basso sulla destra 50m prima del cartello. Una piccola piazzola perette di parcheggiare l’auto ed un comodo sentiero sulla destra porta direttamente sotto la parete.

1)               4                                 4)              3

2)              4+                               5)              3

3)               3

  • 67) Châtillon (**)

Dall’autostrada uscire al casello di Châtillon, poi verso Aosta. Superato il ponte prendere a sinistra per la strada vecchia di Châtillon. Vie chiodate nell’88. Periodo consigliato: tutto l’anno. Un po’ caldo in estate.

1)              6                                    3)             ?

2)             6b                                  4)              ?

  • 68) Ussel (**)

All’uscita di Châtillon-Saint-Vincent svoltare per il centro di Châtillon e al bivio successivo all’ingresso dell’autostrada svoltare a sinistra; proseguire verso la stazione del paese. Superarla a destra e raggiungere il passaggio sottostante alla ferrovia. Svoltare a sinistra, raggiungere Ussel e proseguire per Belle Combe. 1/2 km dopo Ussel, al primo tornante che svolta a destra, a 50m, si può vedere la palestra. La zona ha numerosi bei sassi con alcune vie chiodate da Stefano Epiney. Periodo consigliato: estivo. Zona spesso ventilata.

1)  Rosa canina               7a                        3) Fessura nascosta         6c+

2) Spigolo si SX              6                         4)        ?

 

  • 69) Saint-Vincent (*)

Dall’autostrada uscire a Châtillon- Saint-Vincent e andare verso Torino. La palestra è all’entrata ovest del paese, nei pressi del Ponte Romano e della fabbrica Rock. Attrezzata nell’88. Periodo consigliato: tutto l’anno.

1) Mah               5+                                                       6) Toffie                    6a

2) Mich             6a                                                        7) Colicistectomia           4

3) Lucertola sexy             6a                                   8)                                             5+

4) Onda               4                                                       9) Babba                              6a

5) Relax               5+

  • 70) Montjovet-Chenal (*)

Uscire dall’autostrada a Châtillon- Saint-Vincent e proseguire verso Torino e Montjovet. Prendere un bivio a sinistra per Chenal e raggiungere il paese. Parcheggiare nel piazzale, vicino ad una fontana. Proseguire a piedi per strada sterrata che vi porterà nei pressi di una chiesetta; prendere un piccolo sentiero in salita e seguirlo sino alla piccola parete. Questa è situata sulla sinistra, un po’ nascosta e difficile da trovare. Attrezzata da Luca Amadini nell’87 e poi rivista da Marco Minoggio. Periodo consigliato: estivo.

1) Aria di peperonì         6c                                     4) La trappola dei nani giganti      7b+

2) Totem                            7b+                                   5) Serghiey, dove sei ?                      7b

3) Mosche per cena      7a                                    6) Violente passion                            8a+

  • 71) Pilastro Montjovet (*)

Dall’autostrada uscire a Châtillon- Saint-Vincent, poi prendere per Torino. Il pilastro è molto evidente dalla statale 26 tra Saint-Vincent e Montjovet, sito dall’altra parte della Dora. Per raggiungerlo bisogna scendere con l’auto nella piazzetta del borgo di Montjovet. Proseguire sul ponte che attraversa la Dora e seguire il sentiero che inizialmente sale un costone sulla destra e poi attraversa un piano ed un piccolo torrentello: entrare nel bosco, attraversare una zona di grossi blocchi e raggiungere la base del pilastro. Utili nats e frends. Periodo consigliato: estivo.

L1 5/L2 5 5+/L3 5+/L4 4/L5 4