Via Mario e Cecilia-Mont de Gnalle

Giunti in Località Planaval di Arvier, seguire i segni gialli e gli ometti del sentiero che in 30 minuti circa conduce alla base della Parete. La Parete è praticabile sin dalle prime ore del mattino sia in estatee che in autunno in quanto esposta al sole. La Parete è attrezzata con Fix Inox  da 10 e soste a massimo 30 metri.

Via di Roger Bovard e Andrea Benato premiata al Concorso di chiodatura 2018

Difficoltà dal 5c – 5a

L1-> 5c
l2 -> 5c
L3-> 5a
L4-> 4b
L5-> 5a evidente triangolo rosso
L6-> 4b placca nascosta che obliqua a sinistra
L7-> 5c tetto fisico
L8-> 4c uscita su grosso masso

Dall’uscita della via è possibile scendere a piedi continuando per ripidi prati fino ad un rudere (50 metri) per poi trovare alla sua sinistra e qualche metro di dislivello piu basso il sentiero di discesa che presenta qualche passaggio esposto, diversamente è possibile scendere in corda doppia lungo la via di salita (sufficiente una corda da 60 m)